@WORK

@WORK

17,90

@WORK – Come destreggiarsi tra schiscetta, mensa e spuntini

Autrici: Dott.sse Arianna Rossoni e Valentina Muollo
Dietiste
  • Pubblicazione digitale in formato PDF
  • Pubblicato 2024
  • 95 pagine
Categoria:

Descrizione

Volenti o nolenti, passiamo la maggior parte delle nostre giornate al lavoro – ed è proprio al lavoro (@work!) che consumiamo almeno un pasto e qualche spuntino. Che sia in mensa, alla scrivania o in piedi tra un paziente e l’altro, quello che scegliamo di mangiare al lavoro può influire moltissimo sul nostro senso di benessere: abbiamo bisogno di sentirci lucidi, energici e sazi ma allo stesso tempo leggeri.

È proprio qui che nascono le difficoltà! Legate al trasporto e alla conservazione, alla praticità nel consumo, alla poca scelta della mensa o all’offerta del bar…

Complicato? Forse: ma non deve per forza essere così!

La collega dietista Valentina Muollo ed io abbiamo creato una guida per aiutarvi a organizzare i vostri pasti anche fuori di casa. Niente più abbiocchi dopo pranzo, pasti insoddisfacenti o gli eterni tramezzini da bar!

Mangiare *bene* anche a lavoro

Cosa serve per mangiare bene al lavoro? Consigli pratici, strategie furbe e flessibilità per aggirare le difficoltà descritte sopra! Con le giuste informazioni è possibile fare la scelta migliore in qualsiasi situazione ci troviamo.

  • Consigli pratici per creare pasti che siano buoni, bilanciati e soddisfacenti anche una volta riscaldati (o siano buoni freddi!)
  • Strategie furbe per abbinare gli alimenti in modo da evitare la sonnolenza post pausa pranzo
  • Flessibilità per organizzare il resto della giornata alimentare in funzione del tempo e del cibo che abbiamo a disposizione.

Ed è proprio questo che troverai all’interno del nostro ebook “@WORK: come destreggiarsi tra schiscette, mensa e spuntini”!

In un mondo ideale avremmo tutti il tempo per mangiare seduti, in un posto lontano dalla scrivania e dal pc, possibilmente attrezzato con strumenti per scaldare la nostra lunch box e fornito di tutti i comfort… Come dietiste, sappiamo che non è così.

Eppure il preconcetto per il quale chi è “costretto” a mangiare fuori casa a pranzo non può nutrirsi in modo sano è infondato, le soluzioni ci sono – basta conoscerle!

Non solo pause pranzo!

… ma anche colazioni on the go, spuntini, merende e pasti sostitutivi per chi non ha proprio tempo di mangiare a pranzo.

Valentina ed io abbiamo voluto affrontare tutta la giornata alimentare fuori casa, perché non esiste solo il pranzo, anzi!

  • Quante volte usciamo di casa senza aver fatto colazione, arriviamo in ufficio con il buco allo stomaco e mangiamo la prima cosa disponibile alle macchinette… per arrivare a pranzo con mal di testa e acidità?
  • Quante volte ci portiamo un frutto a merenda perchè “fa bene”… e poi pilucchiamo per il resto del pomeriggio, perché quella merenda invece di saziarci ci ha stimolato l’appetito?
  • Quante volte non sappiamo come orientarci in mensa, o ci ritroviamo a saltare il pranzo perché non siamo riusciti a organizzarci da casa la sera prima?

Bene, siamo qui a dirvi che questi non sono problemi irrisolvibili, ma situazioni che possono essere risolte con un po’ di furbizia.

Pasti diversi per lavori diversi

Badate bene, questo non è un “banale” ebook di schiscette!

Abbiamo parlato di pranzo in modo molto ampio: vogliamo insegnarvi a creare pasti nutrienti, bilanciati e buoni con quello che avete in casa, non obbligarvi a preparare manicaretti ogni giorno (a meno che non ne abbiate voglia!). Si può mangiare bene al lavoro sfruttando prodotti confezionati di qualità!

Non ci siamo fermate ai pasti portati da casa: abbiamo pensato a diverse situazioni lavorative!

  • C’è chi ha la mensa aziendale, scolastica o universitaria a disposizione, e ha bisogno di consigli su come completare o arricchire le proposte per adeguarle alle proprie esigenze
  • Ci sono persone che lavorano su turni, o che sono di guardia durante la notte, e necessitano di soluzioni alternative per strutturare i pasti
  • Infine, ci sono tutti quei lavori “itineranti” che durante la pausa pranzo non si trovano in ufficio, e per questo devono imparare a scegliere al meglio tra l’offerta di bar e ristoranti
  • Per non parlare di chi fa orario continuato e deve giostrarsi con qualche spuntino che permetta di arrivare a cena

Questo ebook fa per te se…

  • Esci di casa senza fare colazione e poi arraffi la prima cosa che capita
  • Dopo pranzo ti viene una sonnolenza pazzesca, che nessun caffè riesce a compensare
  • Vorresti imparare a creare schiscette buone, con un po’ di meal prep furba e sfruttando bene freezer e dispensa
  • Ti ritrovi a mangiare sempre la solita piadina del bar a pranzo, perché al mattino non hai tempo di cucinare nulla
  • In mensa non sai mai cosa scegliere perché l’offerta non è delle migliori e le porzioni non vanno bene per te
  • Sei una parrucchiera/estetista/professionista senza una vera pausa pranzo e vorresti qualche soluzione alternativa per gestire meglio le energie
  • Hai bisogno di idee per spuntini completi che ti aiutino a non arrivare famelico a pranzo o cena
  • Sei una universitaria e ti servono proposte per piatti freddi *buoni* da mangiare tra una lezione e l’altra
  • Ti servono idee per pasti da mangiare in piedi mentre ti sposti da un posto all’altro
  • Quando finisci il pasto portato da casa, cerchi sempre un dolcetto alle macchinette perché non sei del tutto appagato

Il bisogno di mangiare è prioritario, e su questo non ci piove; tuttavia, la modalità con cui si mangia è diversa per ciascuno di noi: è bene trovare delle strategie efficaci per organizzare la nostra giornata alimentare in modo sereno, traendone i massimi benefici, nutrizionali e mentali.

Vi promettiamo solennemente che i nostri consigli saranno sempre accurati e rispettosi delle vostre esigenze: comprendiamo perfettamente la differenza tra “fare il meglio possibile in assoluto” e “fare il meglio possibile in relazione al contesto”.

Ci auspichiamo di guidarvi alla giusta consapevolezza per capire cosa sia il meglio per voi!